Post in evidenza

A GENOVA!!!

J.LeRoli ha confermato la presenza a Genova Comics & Games!!! Potrete trovare la ristampa della fanzine numero 0 e tanti disegni origina...

domenica 1 gennaio 2017

Nahui

Nahui tu che sei madre ossa e sangue degli dei..  ti vedo svanire ad ogni sacrificio,  ad ogni rito di pietra e lava… ti vedo madre amorosa e seno dell’uomo nuovo..  Tu che sei madre e teschio, occhi dolci e pelle,  pace e vertigine.. Ti vedo sogno lucido dei miei sonni sommersi.. Tu che sei porta e verità, allucinazione e magia, fuoco fatuo e cerchio sottile… sono le tue maree ad accogliere le mie paure  e io mi fondo in te, come pura follia, trame che non coincidono nella visione, della mistica trama, anime perse…  tu che sei nell’unica onda la matrice, il volto, la musa fragile, tu che ti sottrai alla luce e all’illusione e all’incanto… così mi esplodi, dentro e attraverso, come tenebra e quiete straziata lembo per lembo, universo per universo, fino al principio.. Un grande bang… tu che sei terre riarse, assetate, ammantate di spettri e demoni falsi…  tu che sei mio specchio e mio limbo, tu che sei me e io non sono te… e il contrario, sempre, di tutto… tu che sei tutto del mio niente e io che ti adoro… e ti bestemmio… così come non sei, ora, tu, Nahui, per me che hai rinnovato e seminato di dubbi e di incoerenze, ora è mai, di fine, invaso è il canto,  irriso alla polvere e alla vita… nulla di te… e di me.. Realmente scompare… Siamo serpenti che si intrecciano...  Che danzano di fuoco.. e ad ogni nodo... e ad ogni nodo che arde... disegniamo una spirale

Nessun commento:

Posta un commento